REVISIONE VEICOLI ELETTRICI, METANO, GPL: COSA CAMBIA?

Condividi:

 

QUALI DIFFERENZE CI SONO? COME FUNZIONA LA REVISIONE?

Il servizio di revisione del veicolo è un controllo obbligatorio che può essere svolto in tutti i centri autorizzati al costo di € 66,88 come imposto da tariffa ministeriale.

Viene effettuata la prima volta dopo 4 anni dall’immatricolazione e successivamente ogni 2 anni.

Fatta eccezione per i veicoli speciali ossia quelle adibite al servizio taxi, noleggio con conducente, per gli autoveicoli utilizzati per il trasporto di cose e i rimorchi di peso complessivo superiore ai 3.500 Kg, gli autobus, le autoambulanze e i veicoli atipici che devono effettuare la revisione con cadenza annuale.

Per le auto che hanno l’alimentazione a gas, GPL o Metano, si aggiunge la revisione della bombola.

Nel caso del GPL dopo 10 anni bisogna effettuare il cambio della bombola ed il suo collaudo presso la motorizzazione civile, i 10 anni vengono calcolati dalla data di immatricolazione se è di primo impianto, altrimenti si calcola dalla data di collaudo della bombola gpl.

Mentre per le auto a Metano la scadenza è uguale a quella della prima revisione, ossia dopo 4 anni, sempre in caso si tratti di un primo impianto, se no come per l’altra si calcolerà dalla data di collaudo della bombola metano e successivamente rimane ogni 4 anni. In questo caso la procedura riguarda direttamente l’intercambio della bombola, il costo della bombola è gratuito, in quanto viene coperto da una tassa presente nel costo del gas, mentre si paga unicamente il servizio di smontaggio e montaggio.

Anche le vetture elettriche devono sottoporsi a revisione, abbiamo letto spesso di casi in cui il proprietario del mezzo pensava di non doverla effettuare essendo un veicolo elettrico (come chi era ignaro della revisione per le bombole) o di centri che dicevano che essendo elettrico non potevano effettuare tutti i controlli e dunque non potevano procedere.

La verità è che c’è solo una differenza nei controlli rispetto ai veicoli a benzina, diesel o ibridi, infatti nel caso di un veicolo elettrico non verrà sottoposto al controllo dell’emissioni di CO2, in quanto questo tipo di veicolo è a emissioni zero. Dunque è sufficiente “evitare questo passaggio” e procedere con il resto dei controlli.

Ricapitolando la revisione è sempre obbligatoria a prescindere dall’alimentazione del mezzo e può essere effettuata in un qualunque centro revisione autorizzato del Network Centro Revisioni Auto. Anche la revisione delle bombole può essere tranquillamente svolta nel centro, mentre il collaudo si attua presso la Motorizzazione Civile.

Condividi:
2 Comments

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *