Revisione auto impianto GPL
  • Lele
    Messaggi: 9
    Iscritto il: 05/02/2012, 19:18
    Contatta:

    Revisione auto impianto GPL

    da Lele » 19/11/2012, 14:53

    Ciao a tutti!
    Si può revisionare un auto che monta un impianto gpl con il solo mod. TT2119 rilaciato in fase di collaudo o c'è bisogno dell'etichetta applicata sulla carta di circolazione? Voi come vi comportate?
    Grazie.
  • PaoloBitta
    Messaggi: 27
    Iscritto il: 11/04/2012, 14:08
    Contatta:

    Re: Revisione auto impianto GPL

    da PaoloBitta » 20/11/2012, 7:53

    ciao

    Dati come ad esempio l'avvenuta installazione, la data in cui il veicolo è stato sottoposto a visita e prova presso la motorizzazione e le caratteristiche del serbatoio devono comparire sulla carta di circolazione.

    Diversamente non si può fare la revisione !!!


    Credo che la prassi corretta sia quella di interrompere la revisione e avvertire la motorizzazione via fax con il modulo B110 in quanto nonostante sia riscontrabile grazie al mon TT2119 l'avvenuta visita e prova in motorizzazione, la carta di circolazione non è del tutto conforme poiché non riporta la modifica dell'impianto di alimentazione (scusa se è poco 8-) ).

    In questo caso specifico potresti prima sentire l'installatore (o mandarci direttamente il cliente stesso) perché ho riscontrato che spesso capita (purtroppo :oops: ) che l'etichetta adesiva non venga consegnata dall'installatore al cliente (che in questi casi per motivi di oggettiva "Ignoranza" nel 99% è in buona fede).

    Se il cliente riesce a procurarla in tempo puoi evitare inutili balzelli (almeno io la penso così).

    DETTO CIO' SE INSTALLATO UN IMPIANTO DI ALIMENTAZIONE SECONDARIA SENZA L'ETICHETTA ADESIVA (o la semplice annotazione a pag 3 e la presenza dell'alimentazione secondariana pag 2 nel caso in cui il libretto sia stato successivamente ristampato) NON SI PUO' FAR PASSARE UN VEICOLO A REVISIONE (senza contare la possibile sanzione in caso di controllo su strada dell'organo accertatore)
  • denis78
    Messaggi: 52
    Iscritto il: 03/04/2012, 10:09
    Località: VI
    Contatta:

    Re: Revisione auto impianto GPL

    da denis78 » 20/11/2012, 17:48

    L'autoveicolo per essere revisionato deve avere con sè la propria carta di circolazione in originale :!: :!: :!: :!:
    Non possono essere revisionati autoveicoli con montato l'impianto a gas dall'officina abilitata e non collaudati dalla MCTC di zona.
    A meno che la MCTC stessa non rilascia copia conforme (fotocopia) del libretto con timbrato "VALIDO PER LA REVISIONE".

    Il cliente ha l'obbligo di apporre l'etichetta adesiva appena entra in possesso della carta di circolazione originale.

    Consiglio mio : non revisionate autoveicoli "dubbi" con carta di circolazione non completa :!: :!: :!:
    o fotocopie varie o denunce di smarrimento.
    Fate magari prima una telefonata all'Ing.della Vs MCTC ....... non si sa mai :shock: :shock:
    Spero di essere stato d'aiuto,un saluto
    denis78
  • cece78
    Messaggi: 39
    Iscritto il: 27/03/2012, 9:50
    Contatta:

    Re: Revisione auto impianto GPL

    da cece78 » 22/11/2012, 9:12

    Ciao ragazzi....questo argomento è un pochino particolare e molto soggettivo...mi spiego
    A discrezione della motorizzazione di competenza se far effettuare la revisione sul veicolo o meno.
    La prassi esatta dice che se un veicolo è stato sottoposto a COLLAUDO DI QUALSIASI TIPO, risulta essere con revisione scaduta, viene trattenuta la carta di circolazione per essere aggiornata, ma con Foglio provvisorio di via compilato in ogni parte, e dalla Motorizzazione timbrato e vidimato dall'ing. , documenti dell'installatore compilati, e fotocopia della carta di circolazione, è possibile effettuare la revisione del veicolo, ed eventualmente al termine effettuare una doppia stampa dell'etichetta dove, una sarà da apporre sul retro del foglio di via (la velina per intenderci) e l'altra sarà da tenere in ufficio di modo che se al momento dell'aggiornamento della carta di circolazione non dovesse apparire la revisione effettuata a quel punto può essere utilizzata tranquillamente l'etichetta doppia che avevamo stampato in precedenza.....

    questa è la prassi in uso in tantissimi UMC sparsi sul territorio nazionale, ma ripeto che è a discrezione dei vari ingegn. decidere cosa fare e come farlo....

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite