Prove fonometriche
  • Lele
    Messaggi: 9
    Iscritto il: 05/02/2012, 19:18
    Contatta:

    Prove fonometriche

    da Lele » 18/10/2013, 15:28

    Salve a tutti.
    Volevo soffermarmi sulle prove fonometriche e chiedere se il modo in cui opero è corretto o meno.
    Come noto, per gli autoveicoli i limiti sono i seguenti (http://www.csrpad.it/csrpad/pages/publi ... stico_auto:
    -Per veicoli riconosciuti idonei ai sensi dell'art. 47 del T.U. 393/59 il limite allo scarico è il valore riportato sulla carta di circolazione (prova effettuata a 7 mt dall'orifizio di scarico) e l'avvisatore acustico deve risultare ≥ 80 dB (a 30 mt).
    -Per veicoli rispondenti alle direttive: 70/157/CEE, 73/350/CEE, 72/212/CEE e Regolamento 9 ECE-ONU il limite allo scarico è il valore riportato sulla carta di circolazione e l'avvisatore acustico deve risultare ≥ 93 dB (a 7 mt).
    -Per i veicoli rispondenti alle direttive: 81/334/CEE, 84/372/CEE, 92/97/CEE e successive il limite allo scarico è il valore riportato sulla carta di circolazione, eventualmente maggiorato di 2 dB nei casi in cui la prova sia svolta all'interno di locali già riconosciuti idonei e l'avvisatore acustico deve risultare ≥ 93 dB (a 7 mt).
    Le domande sono le seguenti:
    1)Un veicolo immatricolato nel 1980, mi sembra abbastanza chiaro che non possa essere rispondente alla direttiva 81/334/CEE in quanto emanata il 13/04/1981, quindi anche se siamo all'interno di locali già riconosciuti idonei non è possibile aumentare il valore di 2 dB. E' giusto oppure commetto qualche errore?
    2)Allo stesso modo, un veicolo immatricolato ad esempio nel 1968, non credo sia rispondente alla 70/157/CEE del 06/02/1970, quindi debba essere riconosciuto idoneo ai sensi dell'art. 47 del T.U. 393/59 e di conseguenza provare le emissioni acustiche allo scarico a 7 mt invece che a 0.5 mt e l'avvisatore acustico a 30 mt; oppure, come sostiene qualcuno, vanno provati in questo modo solo i veicoli classificati come "di interesse storico e collezionistico"?
    Grazie anticipatamente a chi vorrà scambiare opinioni!
  • PaoloBitta
    Messaggi: 27
    Iscritto il: 11/04/2012, 14:08
    Contatta:

    Re: Prove fonometriche

    da PaoloBitta » 21/10/2013, 12:34

    1) GIUSTO. Non è possibile aumentare di 2 db il valore sulla carta di circolazione anche se la prova viene effetuata in un locale chiuso.

    2) Il fatto che il veicolo sia o meno di interesse storico o collezionistico non conta per la tipologia della prova fonometrica. Conta solo la direttiva cui fa riferimento il veicolo.

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite