STIPENDIO RESP.TECNICI
  • zedda5
    Messaggi: 7
    Iscritto il: 03/02/2012, 17:45
    Contatta:

    STIPENDIO RESP.TECNICI

    da zedda5 » 07/02/2012, 10:22

    Buongiorno a tutti,
    mi sono iscritto a questo forum perche' da 6 anni sono Resp.Tecnico.
    Cosa mi sapete dire in merito allo stipendio dei "Resp.Tecnici"?Visto che il nostro lavoro è una cosa molto seria a cui ci viene affidata una grossa responsabilita' mi chiedevo se vi fosse una legge a nostro favore .Durante le prove di revisione noi siamo dei pubblici ufficiali che certificano l'idoneità dei veicoli.Ricordiamoci sempre che civilmente e penalmente rischiamo grosso.
    Ciao a tutti.

    Daniele
  • crafe
    Messaggi: 75
    Iscritto il: 04/11/2011, 14:28
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da crafe » 07/02/2012, 11:47

    Ciao Daniele.
    Innanzitutto, volevo fare una precisazione sul nostro ruolo all'interno dell'azienda, che è quello di INCARICATI DI PUBBLICO SERVIZIO, e non di PUBBLICI UFFICIALI, è una sottile linea divisoria ma talmente tanto sottile che non si nota, ma comunque esiste.
    Poi per ciò che riguarda lo stipendio, posso innanzitutto dirti che dovresti informarti con che tipo di contratto nazionale sei stato assunto, poi in secondo luogo è verissimo che abbiamo una responsabilità enorme, ma comunque sempre dettata da delle linee guida che vengono emanate dal ministero, mi spiego meglio: noi sostanzialmente non dobbiamo inventarci nulla, ma semplicemente mettere in atto le regole dettate dal ministero, con grande responsabilità, a nostro rischio e pericolo se decidiamo di eludere i regolamenti, ma coscienti sempre di ciò che stiamo facendo. Chiaro che se nella tua azienda, per assurdo il tuo titolare ti impone un certo tipo di atteggiamento o ti obbliga a svolgere la tua mansione venendo meno alle regole di base, allora si, se decidi di stare al gioco potresti pretendere un lauto compenso, in alternativa se hai piena autonomia su tutto, nessuna ingerenza da parte di nessuno, il tutto si riduce ad una semplicissima mansione di Responsabilità dettata comunque e sempre da regole ben definite in precedenza, e di conseguenza, ricompensata con il giusto stipendio......attenzione non fraintendermi, è ovvio che se prendi 900 euro al mese, allora magari fai due chiacchere con chi di dovere, ma se lo stipendio ritieni essere in linea con la media degli stipendi dei responsabili di questo mestiere allora, se hai un posto fisso e una buona paga, lascia stare ciò che dice Monti, tieniti il posto fisso.....
    Cesare
  • federico
    Messaggi: 114
    Iscritto il: 09/11/2011, 11:38
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da federico » 07/02/2012, 19:10

    @zedda5
    quanto prendi
    a -900
    b +1000
    c +1500
    d "esagerato !!" :mrgreen: :mrgreen:

    in che città operi ?
  • Lele
    Messaggi: 9
    Iscritto il: 05/02/2012, 19:18
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da Lele » 07/02/2012, 22:37

    Ciao! Mi sono iscritto da poco e anche io vorrei scambiare qualche opinione sulla retribuzione che dovrebbe avere chi svolge un lavoro come il nostro. Personalmente sono inquadrato al 2° livello del CCNL metalmeccanici artigiani, tradotto in cifre circa 1200 euro, però credo che chi svolge questo lavoro, come tutti i lavori "cristiani" di responsabilità, dovrebbe guadagnare sui 1600 euro circa. Voi che ne pensate? Senza considerare le pressioni che si subiscono dal datore di lavoro che a volte pretende di revisionare anche ciò che non è possibile; a me capita quotidianamente. Inoltre svolgo anche altre numerose mansioni all'interno dell'officina. Che ne dite? Ringrazio anticipatamente tutti quelli che vorranno rispondere.
  • zedda5
    Messaggi: 7
    Iscritto il: 03/02/2012, 17:45
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da zedda5 » 08/02/2012, 17:59

    x cesare in particolare..
    Veniamo chiamati sia Pubblici ufficiali o come dici anche tu degli incaricati di pubblico servizio(leggi un verbale fatto dalla provincia di Verona a un RESP.TECNICO o anche l'art.80 Revisioni). ;)
    Cmq dove opero io ho carta bianca,io decido io ne pago nel momento in cui sbaglio (MAI!).
    Il mio stipendio è + di mille ..meno di 1500 :D
  • federico
    Messaggi: 114
    Iscritto il: 09/11/2011, 11:38
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da federico » 08/02/2012, 20:35

    essendo io un "titolare di centro " direi che la retribuzione debba essere correlata sia alle responsabilità che un dipendente si assume all'interno dell'azienda che ai risultati che ottiene. nei nostri centri per esempio vengono stabiliti degli obbiettivi mensili o se si lavora il sabato mattina è previsto un premio ecc ecc . questo sistema meritocratico a volte è difficile da applicare nelle piccole realtà dove il responsabile tecnico dopo una revisione smonta una gomma o fa un tagliando . @Zedda5 pubblica il link del verbale della provincia di Verona che ci diamo una letta tutti !
  • crafe
    Messaggi: 75
    Iscritto il: 04/11/2011, 14:28
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da crafe » 13/02/2012, 7:53

    Zedda 5, il verbale della provincia di Verona mi gioco la mia vita che recita queste frasi: " il Responsabile Tecnico, a tutti gli effetti per la legge Italiana è considerato un'incaricato di pubblico servizio, ma per il codice penale e civile viene punito tanto quanto un Pubblico Ufficiale......etc etc etc.....Noi siamo chiamati a cartificare l'idoneità o la non idoneità di un veicolo, utilizzando gli "strumenti" che ci vengono forniti dalla Pubblica amministrazione punto e basta, e quindi il rapporto rimane e rimarrà sempre di tipo CONCESSORIO (te la do, e te la tolgo quando voglio) a differenza di un pubblico ufficiale che ha altri poteri rispetto a noi ( un'ingegnere della motorizzazione credo possa decidere molte più cose di te e soprattutto è colui che ti sanziona in caso di......E QUESTO TU NON LO PUOI FARE AD ESEMPIO ) se vuoi ti faccio l'esempio dell'autista del bus e del controllore del bus, "trovami chi è il pubblico ufficiale e chi il responsabile tecnico tra i due".......mentre per il codice penale e civile sono previste solo ed esclusivamente due tipi di "sanzioni", per il privato cittadino e per un pubblico ufficiale e noi caschiamo dentro la seconda categoria......
    A presto......
  • CARLO
    Messaggi: 4
    Iscritto il: 23/01/2012, 10:35
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da CARLO » 23/02/2012, 7:19

    Ciao a tutti. Io faccio parte di una concessionaria.Lavoro come accettatore veicoli e come Responsabile tecnico revisioni. Secondo il vostro parere 1200 euro mensili non sono pochini? Grazie e buon lavoro a tutti
  • redblu
    Messaggi: 4
    Iscritto il: 22/02/2012, 13:59
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da redblu » 23/02/2012, 10:51

    caro carlo, secondo me non solo sono pochi, ma sono una miseria! tu conta che fai due lavori ben distinti e quindi dovresti prendere 2 stupendi da almeno 1200 euro l'uno, ma mi rendo conto che nel mondo reale queste cose non accadono percio battiti con tutte le forze per sistemare la tua situazione economica. mi auguro che le revisioni le fai tu e non metti solo la firma sui referti la sera, ma sopratutto, per quanto i principali possano negare, le revisioni portano un bel introito alle casse dell'azienda e se sei l'unico le firma sei tu ad avere il coltello dalla parte del manico!!
  • crafe
    Messaggi: 75
    Iscritto il: 04/11/2011, 14:28
    Contatta:

    Re: STIPENDIO RESP.TECNICI

    da crafe » 23/02/2012, 16:07

    ......diciamo che 1200 euro al giorno non sono poi nemmeno pochi, paragonati ai 680 euro di un contratto precario o ai 700 di un'apprendista che spesso svolgono l'opera materiale al posto del responsabile tecnico, e che sono i primi a saltare in caso di eventuali contestazioni. Poi se le ore giornaliere rimangono 8 e per una delle due mansioni (accettatore-revisionatore) il lavoro che fai scarseggia, va da se che con le mani in mano difficilmente un proprietario vorrebbe vedere i propri dipendenti....
    Rimango dell'idea che tutto è proporzionato in merito a ciò che si fa, valutando anche la situazione attuale, che vede l'Italia tra le prime in europa per disoccupazione, (guardate in giro che miseria di contratti e stipendi c'è), magari potresti pensare di chiedere al tuo titolare di assegnarti una sola mansione, preferibilmente quella del R.T. e cercare di aumentare il volume di lavoro in modo da vederti impegnato solo in quel settore, e allora poi potresti chiedere un aumento giustificato dai numeri che incrementerebbero chiaramente il volume di affari dell'azienda stessa....
    comunque in bocca al lupo.
    Cesare

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti