Denuncia
  • CARLO
    Messaggi: 4
    Iscritto il: 23/01/2012, 10:35
    Contatta:

    Denuncia

    da CARLO » 11/01/2015, 6:45

    Buongiorno a tutti. Dopo due anni di "servizio" come resp. tecnico sono stato licenziato dal mio datore di lavoro con la scusante della diminuzione di lavoro in officina. In realtà il problema è che ho sempre effettuato le revisioni in maniera regolare e naturalmente alcuni clienti non ne sono rimasti felici!( e nemmeno il mio titolare,incassando meno). La sua risposta è sempe stata la solita..."la potevi fare! Tanto a 50 mt gliela fanno altre officine! Arrivo al dunque... Come posso inoltrare una denuncia per revisioni non completamente corrette... Visto che da noi giravano anche tanti libretti senza moto e ciclomotori in sede? Io mi rifiutavo di farli e il mio collega faceva passare tutto. Cani e porci!Attendo una vostra gentile risposta. Buona giornata
  • crafe
    Messaggi: 75
    Iscritto il: 04/11/2011, 14:28
    Contatta:

    Re: Denuncia

    da crafe » 31/08/2015, 13:50

    é passato un pochino di tempo ma rispondo comunque al tuo argomento....
    Io ti consiglio di recarti da un legale e spiegare il tutto, ed eventualmente insieme a lui trovare la soluzione migliore. Il problema di titolari che obbligano i dipendenti a far passare tutto è abbastanza diffuso, ed è abbastanza diffuso il problema di colleghi che a leccare dei culi ai titolari per una manciata di soldi in più si prestano per qualsiasi ingrato compito, specie ora che di lavoro non se ne trova, il guinzaglio si è accorciato e molti ne stanno approfittando.....mai scendere a compromessi su queste cose, le responsabilità sono tutte tue sia penali che civili e se dovesse accadere qualche cosa il titolare è il primo che se ne lava le mani per evitare guai.
    Resta il fatto che se in passato hai accettato determinati compromessi con il tuo titolare il rischio è che lui potrebbe tenerti in scacco anche per quello.
    Bisogna poi dire che esistono anche tanti titolari che lasciano spazio e campo libero ai propri dipendenti di poter decidere in piena autonomia del proprio lavoro, vigilando sempre comunque su di loro che non prendano poi troppo la mano a fare ciò che vogliono.
    in bocca al lupo
    spero sia finita nel migliore dei modi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite